TRUST SERVICES READ MORE

Nel istituire un trust, il settlor trasferisce la proprietà di beni e diritti al trustee, il quale ha l’obbligo di amministrarli nel migliore interesse dei beneficiari o secondo uno scopo ben definito nell’atto di trust.

Beni e diritti possono essere conferiti di volta in volta nel fondo in trust durante tutta la vita del trust. Quando gli asset vengono trasferiti nel fondo in trust costituiscono un patrimonio segregato e separato da quello del trustee. Il trust consente quindi di separare dalla sfera personale del disponente qualsiasi bene o insieme di beni ai quali attribuisce un determinato scopo.

Di seguito sono riportati esempi di tipi di asset che possono essere segregati in trust:

  • Liquidità
  • Beni immobili
  • Beni mobile registrati
  • Oggetti preziosi e da collezione
  • Partecipazioni
  • Asset finanziari
  • Diritti reali
  • Crediti
  • Proprietà intellettuale

Per ciò che concerne i servizi di strutturazione patrimoniale, Capital Trustees è focalizzata sulla governance famigliare e la protezione e pianificazione patrimoniale; aree in cui il trust ben risponde alle necessità di reale protezione e flessibilità dettate da cambiamenti che si verificano all’interno dei contesti famigliari. Tali esigenze possono essere soddisfatte attraverso diversi modelli di trust, quali:

Trust revocabili
Un tipo di trust in cui il settlor si riserva il diritto di revocare il trust dopo la sua istituzione, ottenendo la restituzione dei beni conferiti.

Trust irrevocabili
Nei trust irrevocabili, il settlor si priva permanentemente degli asset trasferiti in trust a favore dei beneficiari – determinati o determinabili – o di uno scopo identificato. In linea di principio, il settlor non ha diritti o doveri in relazione ai beni del trust.

Trust fixed-interest
Questo è un tipo di trust in cui la quota di reddito e / o capitale a cui ciascun beneficiario ha diritto è stabilita in anticipo. Il trustee deve pertanto rispettare questa attribuzione
In caso di distribuzione dei beni.

Trust discrezionali
Questo tipo di trust richiede al trustee di amministrare i beni nell’interesse di uno o più beneficiari non precedentemente identificati ma identificabili solo sulla base dei criteri indicati da parte del settlor, o nell’interesse di beneficiari pienamente identificati, ma per i quali il il trustee può scegliere a sua discrezione se, quando e quanto distribuire.

Al fine di aumentarne l’efficacia, i trust possono anche essere combinati con altri strumenti giuridici e possono essere istituiti nell’interesse dei beneficiari o per il perseguimento di uno scopo, sia esso privato o commerciale. Gli scopi più comuni sono:

Protezione famigliare

I trust istituiti con finalità di protezione famigliare hanno generalmente l’obiettivo di tutelarne i membri più vulnerabili, preservando l’integrità di un patrimonio o di una collezione da tramandare, e regolando all’occorrenza i rapporti del nucleo famigliare, nonché assicurando il mantenimento di figli naturali. In presenza di coppie di fatto, non sempre protette dal sistema legale di origine, una fiducia familiare consente la formalizzazione dei desideri dei membri della famiglia nei confronti dell’eredità. Inoltre, in caso di crisi familiare, una fiducia può essere utile per garantire nel tempo l’adempimento degli obblighi assunti da un coniuge nei confronti dell’altro e dei suoi figli.

Passaggio generazionale

Per sua stessa natura, un trust può essere asservito ad uno scopo vincolando il fondo in trust al perseguimento di determinati obiettivi. Può essere molto efficace – più di altri strumenti giuridici quale, ad esempio, il testamento – nel governare il trasferimento di ricchezza nella fase del passaggio generazionale. In caso di passaggio generazionale d’impresa è utile sia nell’assicurare continuità imprenditoriale nella fase di transizione, sia nella scelta del successore designato a prendere le redini della società, indipendentemente dalla partecipazione detenuta. Laddove il passaggio generazionale coinvolge una varietà di asset e molteplici beneficiari, e pertanto richiede una segregazione “ragionata” degli asset, il trust è lo strumento ideale per ottenere un trasferimento ordinato.

Protezione di soggetti vulnerabili

Questi trust vengono costituiti a tutela e beneficio di soggetti vulnerabili (per esempio soggetti affetti da disabilità o minori di età) al fine di meglio gestire gli asset apportati in trust e garantire le risorse per il mantenimento delle condizioni di vita dei beneficiari stessi.

Protezione del patrimonio

Questo tipo di trust irrevocabile è implementato per ridurre il rischio di azioni di rivendicazioni sugli asset del settor da parte di futuri creditori. È particolarmente adatto a categorie di persone (come professionisti, dirigenti e imprenditori) potenzialmente chiamate, in caso di contenzioso, a risarcire tramite il patrimonio personale danni causati dall’attività professionale.

Liquidazione d’impresa

La proprietà di determinati beni viene conferita in un trust come garanzia per obbligazioni finanziarie stipulate con terzi. In un contesto commerciale, l’uso del trust può essere finalizzato alla gestione positiva delle crisi aziendali, a supporto di soluzioni negoziali, accordi di ristrutturazione del debito e procedure di liquidazione. Un trust, ad esempio, può garantire il contributo di terzi a un accordo con i creditori in cui il disponente, di propria iniziativa, segrega degli asset in un trust allo scopo specifico di rassicurare i creditori, facilitando il raggiungimento di un accordo tra le parti.

Gestione dei meccanismi di voto

Il trust può essere una valida alternativa ai patti parasociali, consentendo il raggiungimento di obiettivi simili ma con efficacia reale e non meramente obbligatoria. I “voting trust” possono anche risolvere conflitti di interesse, prevenire acquisizioni ostili e incoraggiare le riorganizzazioni aziendali.

Progetti filantropici

Un tipo particolare di trust di scopo, caratterizzato dall’avere come obiettivo il supporto di attività senza fini di lucro quali la promozione di attività educative e culturali, la protezione dell’ambiente, la lotta contro la povertà o il proselitismo religioso. Un trust utilizzato quale strumento di raccolta di donazioni, o altrimenti costituito per scopi di beneficenza, offre ai potenziali benefattori i vantaggi della certezza della segregazione e destinazione dei contributi. Rispetto alla fondazione, il trust è uno strumento più flessibile, non prevede un elevato capitale minimo o requisiti di registrazione pubblica.

Pre-immigration

In previsione di un trasferimento di residenza in un paese straniero, l’impatto del nuovo regime fiscale può essere ottimizzato mediante il conferimento di una parte dei propri asset in trust. Ad esempio, la costituzione di un trust irrevocabile e discrezionale (prima del trasferimento in Svizzera) consentirà al settlor di disporre in maniera definitiva dei beni apportati in trust, rendendo tali beni irrilevanti ai fini dell’imposta sulla sostanza a cui sarà assoggettato il settlor.

Dietro richiesta, Capital Trustees can also perform the office of Protector in Trusts administered by third parties.

Capital Trustees è un punto di riferimento per la gestione di veicoli atti a segregare investimenti e proprietà. I patrimoni famigliari e aziendali potrebbero infatti essere minacciati da fattori di rischio inattesi e destabilizzanti; alcuni sono facilmente identificabili (quali liti famigliari, divorzi o rivendicazioni da parte di creditori, altri potrebbero essere meno evidenti, ma non meno insidiosi, e potrebbero emergere nei seguenti scenari:

  • Iniziative imprenditoriali gestite direttamente
  • Assunzione di garanzie personali
  • Mancanza di un’adeguata assicurazione professionale
  • Assenza di adeguati piani per il passaggio generazionale, in particolare all’interno delle imprese famigliari
  • Mancanza di controllo sui beni, con rischio di svalutazione e frammentazione della ricchezza
  • Dipartita improvvisa del proprietario dei beni

Capital Trustees interviene sull’individuazione di fattori di rischio al fine di assicurare il massimo livello di protezione patrimoniale, in particolare attraverso la segregazione degli asset fornita dal trust.

Nell’organizzare il patrimonio vincolandolo ad uno scopo, è importante definire norme rigorose che possano garantirne la protezione dai rischi identificati, preservandone il valore nel tempo e possibilmente aumentandolo gradualmente. Forte della sua esperienza, maturata in decenni di attività, Capital Trustees è in grado di assistere i clienti che desiderano proteggere la propria attività e la propria famiglia da possibili scenari di avversità.

Nel fare ciò, la società analizzerà le esigenze specifiche di ciascun cliente, offrendogli soluzioni su misura e fiscalmente conformi alle normative vigenti, con lo scopo di raggiungere il massimo livello di:

  • Protezione
  • Confidenzialità
  • Continuità
  • Flessibilità
  • Governance
  • Compliance

Questi obiettivi possono coinvolgere un’ampia gamma di asset, diversi in natura e forma, che necessiteranno di un’attenzione specifica al fine essere integrati in un progetto di pianificazione ragionato. I più comuni saranno comunque i beni immobili e le società, che potrebbero essere detenuti attraverso:

  • Veicoli di gestione patrimoniale immobiliare, che possono offrire molteplici vantaggi per l’acquisizione, la detenzione e il trasferimento di proprietà, facilitando il monitoraggio degli investimenti, la gestione di contratti, licenze e permessi
  • Diverse forme societarie dedicate all’amministrazione e al monitoraggio degli investimenti finanziari (ad es. portafogli di investimento) o utilizzate per la detenzione di partecipazioni

Infine, la successione è un’altra parte importante della pianificazione patrimoniale e può essere perseguita tramite l’utilizzo di molteplici strumenti che, preventivamente e debitamente combinati, consentono di garantire un’adeguata copertura finanziaria agli eredi, ottimizzando l’onere fiscale e regolando modalità e tempistiche di fruizione dei beni anche in scenari di governance di imprese famigliari. In tale ottica, Capital Trustees affianca famiglie e professionisti nell’analisi dei rischi e delle problematiche, nonché nell’individuazione e nell’implementazione di soluzioni semplici ed efficaci.