Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Il trust: strumento di protezione patrimoniale nello scenario pandemico

Il trust: strumento di protezione patrimoniale nello scenario pandemico

di Andrea Baroni e Alessandra Pennuto – 26/02/2021 - II trust consente di redigere piani programmatici di lungo periodo, adattandosi alle necessita emergenti e contrastando una serie di rischi come la compromissione e svalutazione dei beni di proprieta, nonche la possibile perdita di fonti di reddito .

Prima della pandemia, la pianificazione patrimoniale era spesso considerata dalle famiglie un’attivita non prioritaria. Tuttavia, con ii crescente clima di incertezza causato dal protrarsi dell’emergenza Covid-19 si e affermata, anche tra le fasce demografiche piu giovani, l’urgenza di adottare soluzioni che consentano di non essere colti impreparati di fronte a scenari eccezionali.
Nell’ultimo anno, un segnale di maggiore consapevolezza e giunto dall’incremento a livello internazionale di testamenti (in alcune giurisdizioni quali USA, UK e Brasile, aumentati di oltre ii 70%) e donazioni, quest’ultime riguardanti anche solo la nuda proprieta di immobili e di aziende, consentendo cosi al donante di mantenere ii godimento.
Tali soluzioni tuttavia non offrono strumenti a supporto della continuita gestionale, validi sia che si avverino le peggiori previsioni o che permanga lo status quo e dunque la necessita di poter controllare ii modo in cui ii patrimonio e amministrato. II trust, al contrario, possiede queste caratteristiche e consente di redigere piani programmatici di lungo periodo, adattandosi alle necessita emergenti e contrastando una serie di rischi imprevedibili come quelli posti per esempio dalla pandemia.
Tra questi rischi vi e la compromissione e svalutazione dei beni di proprieta, nonche la possibile perdita di fonti di reddito. Per le aziende rileva inoltre ii tema della discontinuita operativa e quello della governance, causata appunto dall’assenza non pianificata dell’imprenditore.
A completare ii quadro, ulteriori fattori di rischio quali l’instabilita dei mercati e l’assenza di piani di salvataggio a garanzia del mantenimento del controllo potrebbero innescare meccanismi irreversibili di dispersione del patrimonio.

Read More