Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Canada: per i trust nuove regole di reporting dal 2021

La nuova normativa canadese in materia di reporting delle informazioni riguardanti i beneficiari economici dei trust entrerà in vigore dal 2021, imponendo nuovi obblighi di segnalazione sia ai trust non residenti che attualmente devono presentare un Trust Income Tax and Information Return (noto come “T3 return”, e richiesto ai trust soggetti ad imposte o che hanno distribuito parte del proprio reddito o capitale ai beneficiari), sia ad alcuni trust residenti in Canada. Con tali obblighi, l’obiettivo da parte dell’Agenzia delle Entrate canadese è di meglio quantificare le imposte dovute dai trust e dai loro beneficiari economici, oltre a consentire una raccolta più efficiente delle informazioni sulla titolarità effettiva dei trust.

In particolare, dal 2021 i trust non residenti che attualmente presentano una dichiarazione T3 dovranno presentare una dichiarazione aggiuntiva, contenente informazioni tra cui nome, indirizzo, data di nascita (per le persone fisiche), giurisdizione di residenza e numero di identificazione del contribuente (codice fiscale) dei seguenti soggetti:

  • il disponente del trust;
  • i trustee;
  • i beneficiari; e
  • qualsiasi soggetto che eserciti una forma di controllo sulla distribuzione del reddito o del capitale del trust (ad esempio un pguardiano).

La mancata presentazione del formulario T3 o del formulario contenente le dichiarazioni aggiuntive, potrebbe comportare una penale di CAD 25 al giorno (fino ad un massimo di CAD 2.500); con una pena aggiuntiva del 5% del valore di mercato massimo degli asset in trust (partendo da un minimo di 2.500 CAD) in caso di mancata presentazione intenzionale o negligenza grave.

FONTE: https://www.canada.ca