Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Spagna: aumento dell’imposta sul patrimonio ed introduzione di misure antielusive

Il governo spagnolo ha annunciato un aumento nella misura dell’1% nella fascia di imposta sul patrimonio più alta, portando il prelievo per i patrimoni di valore superiore ai 10,7 milioni di euro al 3,5%.

Il disegno di legge dovrebbe entrare in vigore nel 2020 o nel 2021, a seconda che venga pubblicato prima o dopo il 31 dicembre 2020 nella gazzetta ufficiale, e rimarrà in vigore a tempo indeterminato.

Il provvedimento è stato annunciato insieme ad un disegno di legge che ha ad oggetto un pacchetto di misure per prevenire e combattere la frode fiscale, il quale includerà l’obbligo di dichiarare la detenzione di valuta virtuale (anche per i beneficiari, soggetti autorizzati o soggetti con poteri di controllo) e un limite fino a 1.000 euro sui pagamenti in contanti.

Il disegno di legge prevede anche il recepimento della Direttiva UE sull’elusione fiscale (ATAD), che introdurrà misure in materia di trasparenza fiscale internazionale ed exit taxation.

E’ inoltre previsto che, con il nuovo disegno di legge, i soggetti non residenti che ereditano o ricevono in donazione beni situati in Spagna avranno diritto agli stessi sgravi fiscali dei residenti spagnoli, e le esenzioni sui pagamenti di interessi e sulle plusvalenze che attualmente si applicano ai contribuenti dell’UE saranno estese ai residenti nel Area Economica Europea.

FONTE: STEP NEWS