Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Cosa cambia in Nuova Zelanda con il New Trust Act

Il nuovo Trusts Act 2019 (l’Act) ha modernizzato l’attuale quadro normativo sui trust in Nuova Zelanda, fornendo direttive più puntuali ai trustee nell’esercizio delle loro funzioni tramite la codificazione di una serie di obblighi, la maggior parte dei quali entrerà in vigore dal 30 gennaio 2021.

Nello specifico, le nuove direttive alle quali saranno sottoposti i trustee sono di due tipologie:

  1. Obbligatorie e non modificabili o omissibili dai termini dell’atto di trust, tra le quali:
  • La conoscenza dei termini del trust;
  • Agire in conformità dei termini del trust;
  • Agire onestamente ed in buona fede;
  • Agire a vantaggio dei beneficiari;
  • Esercitare i poteri di trustee per uno scopo appropriato.
  1. Di default, alle quali il trustee dovrà attenersi a meno che non vengano modificate o escluse dall’atto di trust. Queste includono:
  • Esercitare diligenza nell’amministrazione del trust;
  • Investire con prudenza;
  • Non esercitare i poteri di trustee col fine di trarne un vantaggio personale;
  • Considerare le modalità di esercizio dei propri poteri;
  • Evitare conflitti di interesse;
  • Agire in modo imparziale nei confronti dei diversi beneficiari;
  • Non trarre profitto dalla carica di trustee;
  • Agire all’unanimità con altri trustee.

Prima del 2021, i trustee dovranno rivedere gli atti dei propri trust al fine di valutare se includano qualche violazione delle direttive obbligatorie, in tal caso, dovranno modificare tempestivamente e adeguatamente gli atti al fine di renderli conformi.

La legge interviene anche su requisiti di sostanza quali l’obbligo di conservazione di tutti i “documenti essenziali” del Trust per tutta la sua durata (inclusi i documenti essenziali derivanti dai mandati di trustee precedenti a quello in carica).

In fine, la legge introduce un obbligo di divulgazione delle informazioni di base nei confronti dei beneficiari, tra queste:

  • il fatto di essere beneficiario di un trust;
  • nome e contatti dei trustee in carica;
  • nomina, revoca e pensionamento del trustee;
  • il diritto del beneficiario di richiedere una copia dell’atto di trust o delle informazioni sul trust.

Di conseguenza, i trustee dovranno revisionare gli atti dei propri trust per valutare chi sono i beneficiari e se i termini del trust possono e devono essere modificati al fine di adeguare la classe dei beneficiari esistenti.

FONTE: www.legislation.govt.nz