Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

L’UE inserisce nella black list le giurisdizioni a fiscalità privilegiata

Il Parlamento Europeo ha convenuto che il Gruppo “Codice di Condotta dell’UE (tassazione delle imprese) dovrebbe ampliare i criteri di black listing per le giurisdizioni non cooperative ai fini fiscali.

Lo scopo di questa risoluzione è rendere il processo di inserimento o cancellazione di un paese dalla lista più trasparente, coerente e imparziale; includendo criteri per garantire che più paesi siano considerati paradisi fiscali, ed impedendone una troppo semplice rimozione dalla black list.

Il Parlamento europeo crede nell’importanza di considerare una moltitudine di pratiche, al di là delle aliquote fiscali agevolate, nella valutazione dell’equità dei sistemi fiscali; la risoluzione propone quindi l’inserimento automatico nella lista nera dei paesi con un’aliquota dell’imposta sulle società pari allo 0%, e insiste affinché gli Stati membri dell’UE siano sottoposti a screening per verificare se i loro sistemi presentano le caratteristiche di un paradiso fiscale.

FONTE: www.europarl.europa.eu