Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Novità sulla tassazione dei trust in Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda ha presentato un’ulteriore proposta di legge per facilitare la ripresa economica dopo la crisi pandemica globale. Il progetto di riforma fiscale (Annual Rates for 2020–21, Feasibility Expenditure, and Remedial Matters) includerà misure volte a dissuadere gli investimenti speculativi sui terreni, modificando anche il trattamento fiscale dei trust in determinate situazioni. In particolare, per quanto riguarda questi ultimi:

  1. dal 1 ° aprile 2020, un beneficiario di un trust che al termine dell’anno fiscale ha un credito nei confronti del trust di più di NZD 25.000 diverrà automaticamente settlor del trust, a meno che sul prestito non siano stati pagati interessi al tasso di mercato;
  2. il trustee di un trust il cui settlor è emigrato in Nuova Zelanda puó distribuire ai benefici il reddito accumulato senza che vi sia applicata alcuna imposta se il trustee ha adempiuto ai propri obblighi fiscali in Nuova Zelanda mediante voluntary disclosure o tramite regime d’imposta facoltativo sui redditi globali;
  3. il reddito del beneficiario minorenne di un trust non è più esente dall’imposta sul reddito ed il trustee è tenuto al pagamento dell’imposta per conto del beneficiario. Questa disposizione è retrodatata a maggio 2012, ma per coloro che hanno assunto una posizione fiscale basandosi sulla normativa vigente in una dichiarazione dei redditi già presentata saranno disponibili schemi di tax saving.

FONTE: Taxation (Annual Rates for 2020–21, Feasibility Expenditure, and Remedial Matters) Bill