Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

L’ECOFIN approva il nuovo piano d’azione con un supervisore pan-europeo per la lotta al riciclaggio

Il 5 novembre il Consiglio per gli Affari Economici e Finanziari (ECOFIN) dell’UE ha tenuto una riunione in videoconferenza che si è conclusa con l’approvazione di un nuovo piano d’azione in materia di antiriciclaggio (the Commission’s Anti-Money Laundering Action Plan) insieme alla creazione di un regolamento unico dell’UE e all’istituzione di un Supervisore europeo in materia di antiriciclaggio. In capo al Supervisore saranno previsti ampi poteri di monitoraggio su una serie di soggetti obbligati ad alto rischio (scelti sulla base di criteri di rischio specifici), con l’autorità di acquisire il controllo sulla supervisione nei casi in cui un’autorità di vigilanza in uno Stato membro dell’UE non sia in grado di far rispettare le regole di compliance o non possa garantire una supervisione adeguata.

Attualmente, i soggetti obbligati ad alto rischio includono:

  • istituti di credito
  • uffici di cambio
  • istituti di pagamento
  • Istituti di moneta elettronica e fornitori di servizi di asset virtuali coperti dalle raccomandazioni del Gruppo d’Azione Finanziaria Internazionale (GAFI).

La decisione dell’ECOFIN segue i più recenti tentativi in ambito europeo di armonizzare le regole e gli standard di monitoraggio a livello comunitario.

FONTE: STEP News